Flora

di

ARCA / Duo Kaos

Semina un pensiero e raccoglierai un’azione,semina un’azione e raccoglierai un’abitudine,semina un’abitudine e raccoglierai un carattere,semina un carattere e raccoglierai un destino.

Charles Reade

SINOSSI

In un paesaggio scenico dai colori terrigni due figure camminano l’una verso l’altro, mentre lo spazio ruota e immerge lo spettatore in un luogo misterioso. I suoni e la luce diventano soggetti fondamentali della chimica scenica in un rito immaginifico dove differenti forme di vita prendono corpo. L’alba lascia spazio al giorno, il tramonto alla notte in un presente che rivela tracce di passato: reale e immaginario si fondono e confondono facendo emergere vaghe reminiscenze di storie lontane, visioni meravigliose di un pianeta che verrà.

In accordo con la cifra stilistica della compagnia, il nuovo progetto artistico di Giulia Arcangeli e Luis Paredes Sapper dal titolo FLORA si sviluppa attraverso la giustapposizione di scene dal forte impatto visivo ed emotivo: le atmosfere sonore e le tonalità di colore daranno vita ad uno spazio immersivo dove lo spettatore è invitato ad abbandonare lo sguardo. La scenografia è costituita da un palco girevole in legno di diametro circolare e la costruzione delle scene, delle composizioni e delle azioni coreografiche prevede la collocazione del pubblico a 360°. In questo spettacolo senza parole gli artisti contaminano le tecniche del circo con quelle della danza contemporanea e intrecciano le influenze più diverse per dar vita a un luogo magico dove la natura è il principio dal quale si origina la dinamica relazionale tra i corpi e lo spazio, gli oggetti e le forze che li animano. Gli oggetti scenici, il palco mobile e i colori evocano la terra, i suoi ritmi ciclici, i suoi movimenti lenti, impercettibili e i suoi silenzi; i gesti e i movimenti si fanno metafora della forza e della grazia, della fragilità e del mistero, della sensibilità e dell’intelligenza del mondo vegetale.

Un progetto di Duo Kaos/Giulia Arcangeli, Luis Paredes Sapper

Immaginario, corpi e coreografie Giulia Arcangeli, Luis Paredes Sapper

Musiche di Florence Carillon

Scenografie ideate da Giulia Arcangeli e Luis Paredes e realizzate da Spazio Scenico Ancona

Costumi di Stefania Cempini

Light designer da definire

Tecnico Paolo Locci

Genere performing art – circo contemporaneo

Discipline del circo contemporaneo danza, bicicletta acrobatica, manipolazione di oggetti, mano a mano

Luogo ideale di rappresentazione luoghi protetti sia all’aperto che al chiuso

Tipo di pubblico out public (a partire dai 5 anni)

Durata 45 min. circa

Produzione ARCA

Co-prodotto da Blucinque/Nice centro di produzione per il circo contemporaneo